S. Maria delle Mole

Menù

HOME

Chi Siamo

Cerca

Diretta Streaming

Articoli

Tutti

I più letti

I più commentati

Nazionali

S. Maria delle Mole

Cava dei Selci

Frattocchie

Marino

Mappa Rioni

Rubriche

AVVISI

Benessere

Concittadini

Cucina

Donne per le Donne

Focus

Il Mio Covid 19

Salute

Sport

Storia

Servizi

Almanacco

News di Rilievo

Chat

Covid a Marino

Medicina/Farmacie

Meteo

Numeri Utili

Parrocchie

Polveri Sottili

Terremoti

Trasporti

Video Informativi

Lavoro

Cerco Lavoro

Offro Lavoro

Cerco/Offro Lavoro

Segnalazioni

Le Tue Opinioni

Immagini

Forum

Protocollo

Contatti

Copyright

LogIn

 

 

 

Raccolta differenziata: i cittadini ritengono BUONO il servizio

 

 

 

 

 

S. Maria delle Mole: Raccolta differenziata: i cittadini ritengono BUONO il servizio

S. Maria delle Mole
16/01/2019
Antonio Calcagni

 

 

Grande sorpresa nel  sondaggio sul servizio di raccolta differenziata "Porta a Porta"

 

Un sondaggio che sulle pagine facebook è stato seguito da diverse migliaia di persone, molte delle quali però pensavano di poter dare il proprio voto direttamente sul social, nonostante ciò la risposta è stata più che buona.

 

I voti validi espressi sono stati 536.
Di seguito i risultati:

 Buono  25,9%   139 voti  
 Discreto 14,9%  80 voti  
 Ottimo 14,0%  75 voti  
 Sufficiente 10,1%  54 voti  
 Eccellente  8,8%  47 voti  
 Mediocre 6,5%  35 voti  
 Insufficiente 6,2%  33 voti  
 Gravemente insufficiente  6,0%  32 voti  
 Scarso 4,1%  22 voti  
 Non classificabile 3,5%  19 voti  
Vedi il Sondaggio

 

Un sondaggio che ha evidenziato come una consistente maggioranza di Cittadini ritiene il servizio più che buono.
Con questo non vuol dire che tutti i problemi sono stati risolti, molto resta ancora da fare e tra queste, le più importanti sono:

- l’istituzione di un isola ecologica in loco;
- una battaglia vera per scovare coloro che evadono la TARI, fonti ufficiose al momento parlano di alcune  migliaia di situazioni da verificare;
- un capillare controllo del territorio, al momento inesistente, per scoraggiare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti;
- un incremento dei ritiri settimanali, soprattutto per ciò che riguarda la plastica, ma anche per l’indifferenziata.

 

Antonio Calcagni, Presidente del Comitato di Quartiere Santa Maria delle Mole

 

 

Antonio Calcagni
16/01/2019
Articolo letto 1.154 volte

 

 

 

 

 

L'IMBISS

LA QUALITA’ LA TROVI SEMPRE DOVE NON TI ASPETTI
Grande Cucina e Grande Qualità
in poco spazio
 
 
 

Un chiosco con queste caratteristiche lo puoi trovare soltanto a Frattocchie, in Via Pertini
 
 
 
 
 
 
– Non ti distrarre – 
– lo trovi tra “La Nave” ed il semaforo –
– Non puoi sbagliare – 
 
Se vedi scritto “L’IMBISS” vuol dire che sei arrivato
 
Via Alessandro Pertini snc
Frattocchie (Marino)
337 38 25 847
 
 
 
Sono partiti piano, come l’esperienza insegna, ma si sono già fatti notare malgrado un avvio sotto Pandemia. Stanno suscitando curiosità, infatti non sono dei novelli sprovveduti i creatori de L’IMBISS
 
Un classico chiosco romano riconvertito a ristorante casual, con una trentina di posti a sedere e “una cucina attenta, disponibile a tutte le ore del giorno, autorevole ma allo stesso tempo accessibile”, così come dichiarato dai clienti intervistati che hanno subito ribattezzato il chiosco in “gastronomia urbana”.
 
Una sana gestione familiare incentrata sulla cucina casareccia e regionale. Utilizzo principalmente di prodotti freschi e locali, accuratamente selezionati. A volte, in special modo su richiesta, sperimentano anche piatti di cucina internazionale.
 
Insomma, nelle intenzioni c'è la voglia di proporre qualcosa di buono e divertente per le tasche di tutti, così come dettano le tendenze gastronomiche internazionali.
Non ci resta che assaggiare.
 
Vai a trovare Sandro e Patrizia, soddisferanno sicuramente il tuo palato.
 
E’ consigliata la prenotazione
 
L’IMBISS
Via Alessandro Pertini snc – Fratocchie (Marino)
337 38 25 847

 

 

Commenti

 

Commento di: Patrizio Fiore

Zona A
15/01/2019 22:01:48

 

 

Anche io reputo il servizio Porta a Porta buono, anche se a volte capita che saltano la giornata del ritiro. Ciò che più mi salta agli occhi è purtroppo lo spazzamento delle vie, scarso quasi inesistente in alcune vie. In altri tempi lo spazzino lo si vedeva tutti i giorni ora non è più così. Peccato

 

 

Commento di: Francesco Raso

16/01/2019 15:02:30

 

 

Io andrei ad analizzare con calma questi risultati.

Iniziamo con escludere il 14% di "OTTIMO" ed il 3,5% di "NON CLASSIFICABILE"
Questi sono sicuramente poco veritieri perchè forzati da coloro che personalmente gestiscono la raccolta e da coloro che personalmente si sentono insoddisfatti.
Il totale di questi voti da non considerare ammonta a 94.

Quindi abbiamo circa il 26% con "BUONO" e circa il 15% con "DISCRETO" con una forbice del 11% che sarebbero circa 60 voti.

Ora occorre, nel futuro prossimo, migliorare il servizio.
Questo BUONO non ci permette di adagiarci rischiando di perdere questi 60 e più voti.
Il 26% è all'incirca un quarto della popolazione presa a campione. Considerato ciò questi risultati vanno letti in forma negativa.

 

 

Commento di: Paolo polidoro

Via Mameli
17/01/2019 17:37:36

 

 

Chiedo scusa. Forse mi sono perso qualcosa ma io ritengo che la domanda posta non sia esauriente. La valutazione del servizio avrebbe dovuto affrontare e valutare alcune voci di dettaglio e per es: informazione al cittadino e risposte ai tanti quesiti che ci si pone, come avviene la raccolta, è sufficiente l'attuale periodicità di raccolta dei vari materiali (es umido e plastica), validitita del front desk della multiservizi....ecc...ed inoltre il sottodimensionamento dell'organico della società almeno x chi fa la raccolta è evidente.
Mi piacerebbe incontrare il signore rappresentante di quartiere per uno scambio di idee sulla situazione locale di santa Maria sulla spazzatura ovviamente.

 

 

Commento di: Antonio Calcagni

17/01/2019 19:54:46

 

 

Buonasera signor Polidoro, il sondaggio è il primo di una serie che faremo sull'argomento, seguiranno quindi altri sondaggi più approfonditi i, sui vari aspetti del servizio. Se mi contatta sulla mia mail personale potremmo fissare un incontro . Saluti Antonio Calcagni.

 

 

Commento di: Alberto Ferranti

Santa Maria delle Mole
18/01/2019 19:03:35

 

 

Per una valutazione più “scientifica” proviamo ad utilizzare la “media ponderata” escludendo il valore massimo 10 con 47 voti ed il valore minimo con 19 voti:
(9x75)+(8x139)+(7x80)+(6x54)+(5x35)+(4x22)+(3x33)+(2x32)/(75 +139+80+54+35+22+33+32)=
= 6,59
Il risultato parrebbe poco più della sufficienza. Ora, considerando che la raccolta differenziata, nella società civile non ha alternative, dobbiamo rendere merito a questa amministrazione che è comunque riuscita a mettere in atto quello che in precedenza non era mai stato realizzato. Una risposta al risultato mediocre del sondaggio sta, a mio avviso, nella percezione che il cittadino di S.Maria delle Mole ha del servizio in generale prestato dalla Multiservizi. La situazione delle nostre strade, dei marciapiedi, del verde pubblico dove l'immondizia è diffusa, oppure dove si sono ricreate nuove discariche (vedi piazza Albino Luciani), la mancaza dei cestini per la raccolta dei piccoli rifiuti/delle deiezioni canine, o la loro non equa distribuzione (n.5 in piazza Sciotti, n. 0 nella piazza del mercato) fa sentire il cittadino inascoltato e scontento.

 

 

Commento di: Paolo polidoro

Via Mameli
19/01/2019 12:38:58

 

 

Sig Ferranti buongiorno.
Condivido le sue osservazioni sulle condizioni riassetto delle aree comuni. Me ne lamento da tempo.
Però non riesco ad accollare tutta la responsabilità a chi gestisce il sistema di raccolta.
Fondamentale per l'efficacia di questo sistema di raccolta è l'educazione e la cultura del singolo cittadino. E purtroppo, al di là di alcune migliorie che si potrebbero attuare e che sono state attuate in alcuni punti, fondamentale e la degenerazione delle persone che si approfittano del buio, del parcheggio nascosto, di bidoni per la raccolta dei residui cani o dei vestiti da donare per inzozzare il terreno. E allora che fare? Occorrerebbero delle risposte a cominciare dalla necessità di educare e controllare meglio il territorio specie quelle aree che abitualmente sono utilizzate come discariche. Via Mameli, parcheggio di scambio, via capanne di marino, angolo scuole a Cava dei selci ecc ecc

 

 

 

 

Vuoi essere subito avvisato via mail quando un articolo come questo viene pubblicato?

Vai a fine pagina e clicca sul bottone verde "RIMANI INFORMATO"

Brunedil

Edifici Residenziali a strutturale ligneo in Classe Energetica NZeb
A Santa Maria delle Mole le prime case ad alto risparmio energetico.
Nuove case immerse nel verde.
Stanno sorgendo le Residenze di Tommaso. Abitazioni innovative realizzate con le più moderne tecnologie dello strutturale ligneo atte a scoprire il benessere di vivere.
Contattaci 3473488024
 
Viviamo in un momento storico dove la necessità di proteggere la nostra salute ha fatto emergere prepotentemente la consapevolezza dell’importanza di vivere in ambienti salubri, in edifici antisismici e durevoli, che non producano emissioni di CO2, realizzati con materiali ecosostenibili e che permettano di ridurre il fabbisogno energetico e quindi anche i costi di gestione.
 
Alle porte di Roma, vicino al parco dell’Appia Antica, un imprenditore edile alla terza generazione, già dall’anno 2019 ha iniziato ad investire per rispondere a queste esigenze iniziando a realizzare edifici a strutturale ligneo con elevati standard di sostenibilità e qualità.
 
 
 
Nel fare questa scelta la Brunedil, impresa di Tommaso Brunetti, si è affidata anche alle competenze ed esperienza della LignoAlp – Damiani Holz&Ko SpA, importante azienda di produzione dell’Alto Adige nel settore delle costruzioni a strutturale ligneo; attraverso una sinergia tra le due imprese il prodotto edile che è stato realizzato, ed in fase avanzata di realizzazione, permette di toccare con mano quelle che sono le valenze di un sistema edilizio virtuoso.
 
Appartamenti indipendenti con giardino o terrazze, case antisismiche, alta efficienza energetica, strutture sicure, durevoli ed ecosostenibili che permettono un comfort abitativo elevato; un valore aggiunto per la salute che si aggiunge ad un vantaggio economico per l’abbattimento dei costi di gestione e per il mantenimento del valore dell’investimento essendo edifici realizzati secondo i nuovi e più stringenti standard energetici.
 
 
 
Il legno è una materia prima eccellente e rinnovabile, ed è protagonista nelle costruzioni fin dall’antichità; esistono nel mondo costruzioni in legno in perfetta efficienza che hanno anche oltre 1.000 anni di vita.
 
Nel mondo, ed ora anche in Italia, l’edilizia in legno è sempre più presente, ora anche qui a Santa Maria delle Mole; visitando queste costruzioni, quello che offrono, quali peculiarità e vantaggi si possono avere, ciò che nell’immaginario poteva sembrare difficile da credere diventa improvvisamente una realtà che si tocca con mano.
 
Siamo alle porte di Roma, ottimi collegamenti con il centro città, in una zona vicina al lago, ai castelli romani, al mare, commercialmente bel sviluppata e dotata di tutti i servizi.
Le costruzioni del futuro per un vivere sano, rispettose dell’ambiente circostante, sicure, antisismiche, a bassi costi di gestione sono già il presente. Vedere per credere.
 
Appartamenti indipendenti in vendita; possibile affitto con riscatto.
VIVERE SANO

BASSI CONSUMI
ENERGIE RINNOVABILI
NIENTE GAS

 
SALUBRITA’ IN-DOOR
MASSIMO COMFORT ABITATIVO

 
MATERIALI DI QUALITA’ ELEVATA ED ECO-SOSTENIBILI
 
ABBATTIMENTO EMISSIONI DI CO2
 
Non aspettare a contattarci, venite a visitare il nostro cantiere, tratterete direttamente con Tommaso.
Per le prime richieste sono previste tariffe agevolate e sconti speciali.
Tutte le informazioni sul posto.
Contattaci 3473488024