S. Maria delle Mole

Menù

HOME
Articoli
Tutti
I più letti
Nazionali
S.Maria delle Mole
Cava dei Selci
Frattocchie
Mappa Rioni
Rubriche
AVVISI
Benessere
Concittadini
Cucina
Focus
Salute
Sport
Storia
Servizi
Almanacco
Medicina/Farmacie
Meteo
Parrocchie
Polveri Sottili
Ricerca
Terremoti
Trasporti
Lavoro
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Cerco/Offro Lavoro
Segnalazioni
Sondaggi
Immagini
Forum
Protocollo
Contatti
Copyright
LogIn

 

 

 

Autocertificazione Fase 2

Autocertificazione Fase 2 Copertina (1.004)
Francesco Raso

Fase 2 alle porte ma l'autocertificazione serve sempre.
Da lunedì 4 maggio bisognerà ancora circolare con il modulo opportunamente scaricato e modificato, aggiornandolo in base al decreto del premier Giuseppe Conte del 30 aprile scorso
 
Servirà infatti sempre l'autocertificazione per giustificare i propri spostamenti durante la Fase 2.
E' disponibile un nuovo modello per l’autocertificazione sulla fase 2. E' simile al precedente ma viene inserita una novità: il riferimento normativo al nuovo decreto che contiene ulteriori motivazioni che rendono legittimo lo spostamento: la visita ad un congiunto o il ritorno al proprio domicilio.
I cittadini potranno modificare il modulo precedente barrando le parole "all’interno dello stesso Comune" e la parola "urgente" legata all'assistenza a congiunti o a persone con disabilità.
 
In questa pagina offriamo la possibilità di scaricare l’ultimo modulo pubblicato dal Ministero in formato PDF Editabile ovvero è possibile prima compilarlo e poi stamparlo.
 
Per effettuare il download del documento PDF Editabile cliccare QUI

Coronavirus - Come comportarsi

Coronavirus - Come comportarsi Copertina    (video) (1.786)
Francesco Raso

 
L’INFEZIONE DA CORONAVIRUS (COVID-19) E’ GIUNTA IN ITALIA
 
 
AGGIORNAMENTI

22 marzo 2020
Dichiarazione del Presidente del Consiglio Conte:
- Chiuse aziende non necessarie -
"E' la crisi più difficile dal dopoguerra. La morte di tanti concittadini non sono semplici numeri". Così il premier Conte dopo l'incontro con i sindacati. "Le misure adottate necessitano di tempo per essere efficaci, sappiamo che sono severe, ma non c'è alternativa" Stop ad "attività produttive non necessarie a garantire beni essenziali. Aperti supermercati e alimentari senza restrizioni. Invito alla calma:no corsa ad acquisti". Resta aperto tutto il resto. "L'emergenza sanitaria si tramuta in emergenza economica, ma lo Stato c'è"
video integrale a fondo pagina – Video 8
 
12 marzo 2020
- Chiusura areoporti Fiumicino e Ciampino (leggi la news)
- Consentita attività all'aperto (leggi la news)
​​​
11 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza stampa, annuncia nuove e più stringenti misure per evitare la diffusione del nuovo coronavirus (Sars-CoV-2).
(presente il video integrale dell’annuncio)
 
Ecco i punti principali:
  • Chiudono gli esercizi commerciali, a eccezione delle farmacie, delle parafarmacie, dei supermercati e dei negozi che vendono beni di prima necessità.
  • Chiudono bar, pub e ristoranti, ma potranno offrire servizi a domicilio.
  • Chiudono i servizi di mensa che non garantiscono la distanza di un metro.
  • Chiudono parrucchieri e centri estetici.
  • Restano aperti tabaccai ed edicole.
  • Le aziende possono continuare le loro attività lavorative a patto che assumano protocolli di sicurezza.
  • Restano garantiti i servizi pubblici essenziali, i trasporti, i servizi di pubblica utilità, quelli bancari, postali e assicurativi.
  • Saranno garantite le attività del settore agricolo e le filiere agroalimentari.
  • Le aziende sono incentivate a ricorrere al lavoro agile e a concedere ai dipendenti congedi retribuiti e ferie.
 
9 marzo 2020
Modulo Autodichiarazione Spostamento (PDF)
 
26 febbraio 2020
- In caso di messa in quarantena: Chi evade da quest’ultima rischia 3 mesi di reclusione
- Unità di Crisi della Farnesina: Viaggiare sicuri (PDF)
- Nota operativa per i Sindaci (PDF)
- Regione Lazio
 
 
ARTICOLO
 
 
Dopo l’accertamento di qualche infettato, nel giro di 24 ore si è subito giunti alla cifra di circa 80 casi. Già nelle successive ore il conteggio è salito a circa 150.
 
Non è assolutamente il caso di prendere il problema sottogamba e tantomeno di ignorare le misure cautelative.
Ancora non è stata accertata con sicurezza la modalità di contagio ed il periodo di incubazione viste le quasi inefficienti misure adottate ad oggi.
 
Il problema è serio e non è il caso di affidarsi alle solite fake news o discorsi politici.
 
E’ UN VIRUS CHE UCCIDE ED A BREVE EFFETTUERA’ LA PROPRIA EVOLUZIONE
 
I Migliori consigli per salvaguardare noi stessi e chi ci è vicino sono i seguenti:
- Evitare il più possibile attività sociali in aree affollate
- Tenersi almeno a 2 metri da persone con tosse, raffreddore o altri sintomi di malessere
- Lavarsi spesso le mani con prodotti alcolici o sapone
- Non toccare occhi, naso e bocca con le mani
- Coprire bocca e naso se si starnutisce o tossisce
- Non prendere farmaci antivirali ne antibiotici se non sono stati prescritti dal medico
- Pulire le superfici con prodotti a base di alcol o cloro
- Usare la mascherina solo se si teme di essere malati o si assiste persone malate
- Gli articoli “Made in China” o merci provenienti dalla Cina non sono pericolosi
- Gli animali domestici non diffondono il virus
- Se si avvertono malori NON recarsi al pronto soccorso ma CHIAMARE IL 112

 
Ignorare chi parla di inutili allarmismi!
 
Per chi vuol essere maggiormente informato: utilizzare solo ed unicamente i canali ufficiali
Ministero della Salute
Protezione Civile
E’ essenziale attenersi a queste regole basilari da subito!
Il contagio ancora non è giunto UFFICIALMENTE nella nostra provincia ma arriverà!
E’ solo questione di ore o di pochi giorni.
Da evitare il più possibile attività sociali come ristoranti, palestre uffici postali e in modo generico tutti quei locali al chiuso ad alta frequentazione.
Per chi usa necessariamente mezzi pubblici o lavora in ambienti affollati: proteggersi e cercare di evitare diretti contatti.

 
Approfondimento dal Ministero della Salute
 




 
Questo articolo verrà aggiornato ogni qualvolta sia necessario.
Chiunque è iscritto alla nostra NewsLetter verrà avvisato via mail per le nuove comunicazioni.
Se ancora non sei iscritto, vai a fine pagina e clicca sul bottone verde “RIMANI INFORMATO”.

Il tuo Spazio pubblicitario

Vuoi pubblicizzare la tua azienda in questo portale?
Noi non noleggiamo spazi pubblicitari. Offriamo i nostri servizi unicamente ad Aziende e/o Privati che svolgono la propria attività nella nostra area geografica.
Se hai a cuore il tuo ambiente e vuoi difenderlo, tutelarlo ma non hai i mezzi o capacità, noi siamo al tuo fianco. Sostienici e sarai ripagato in pubblicità.
Diventa Socio Sostenitore del Comitato di Quartiere ed avrai il tuo spazio. Contattaci.