Rivogliamo la delegazione!

 

 

 

 

S. Maria delle Mole: Rivogliamo la delegazione!

S. Maria delle Mole

 

Dopo la chiusura di alcuni uffici nella delegazione di Via Nettunense, la scorsa estate, la situazione non è affatto migliorata, anzi, sempre più criticità stanno rendendo difficile il disbrigo di pratiche quotidiane e amministrative. E a rimetterci, cosa ormai nota, sono sempre i cittadini. Come evidenziato nel precedente articolo, la causa della chiusura, apparentemente momentanea, è la carenza di personale; problema evidentemente prevedibile. Detto ciò, l’amministrazione comunale sta espletando le procedure concorsuali per l’assunzione di 19 istruttori amministrativi e 2 informatici, ma non si hanno notizie riguardo ai tempi previsti per l’assunzione.

 

I residenti nelle ex Circoscrizioni II e III, fino al 2014, hanno potuto usufruire di una delegazione sita a Santa Maria e di un’altra, sita in via Nettunense vecchia a Frattocchie. Nel 2015, in nome del risparmio, le circoscrizioni sono state unite e trasferite nella sede attuale.  A distanza di quattro anni, la sospensione di molti servizi e il ridimensionamento – ancora una volta – hanno generato non pochi  disagi e di conseguenza malcontento generalizzato tra i cittadini delle suddette ex circoscrizioni, che è bene ricordare hanno raggiunto e superato le 28.000 unità. Vista la situazione protratta nel tempo, i residenti chiedono ora non solo la riapertura a pieno titolo di tutti gli uffici della delegazione, ma anche che venga spostata, visto che non è per nulla agevole raggiungerla lì dove è ora.

 

A tal proposito, il Comitato di Quartiere di S. Maria delle Mole si è attivato per raccogliere le firme a favore di un trasferimento della delegazione. Siamo a quota 1800. Le destinazioni possibili sono: l’edificio quasi ultimato in via Morosini, il quale diventerà proprietà del comune e dovrebbe ospitare anche il centro anziani; il centro commerciale La Nave che ha degli uffici liberi; probabilmente uno dei locali su Via Appia nuova vecchia sede, all’altezza delle Sorelle Ramonda. Usiamo il termine “probabile”perché non c’è un’ufficialità della disponibilità, ma può essere un’idea.

 

Nel frattempo, per riportare la situazione alla normalità ed in attesa di trovare un  assetto definitivo degli uffici comunali decentrati, il Comitato,  in coordinamento con il Comitato di Quartiere “Gente di Via Aldo Moro e dintorni” e  il Comitato di Quartiere di Cava dei Selci, chiede di organizzare i suddetti servizi, programmando un’apertura  alternata  tra  gli uffici di Marino e quelli di Frattocchie, fino a quando persisterà l’attuale carenza di personale.

 

Ci appelliamo al “buon senso” dell’amministrazione.

 

 

da https://www.lavocedeicastelli.com/

Eleonora Persichetti

 

 

 

08/11/2019
Articolo letto 266 volte
Eleonora Persichetti

 

Brunedil

Edifici Residenziali a strutturale ligneo in Classe Energetica NZeb

A Santa Maria delle Mole le prime case ad alto risparmio energetico.
Nuove case immerse nel verde.
Stanno sorgendo le Residenze di Tommaso. Abitazioni innovative realizzate con le più moderne tecnologie dello strutturale ligneo atte a scoprire il benessere di vivere.

 

 

 

 

 

Appartamenti indipendenti in vendita; possibile affitto con riscatto.

VIVERE SANO

BASSI CONSUMI
ENERGIE RINNOVABILI
NIENTE GAS
 

SALUBRITA’ IN-DOOR
MASSIMO COMFORT ABITATIVO
 

MATERIALI DI QUALITA’ ELEVATA ED ECO-SOSTENIBILI

 

ABBATTIMENTO EMISSIONI DI CO2

 

Non aspettare a contattarci, venite a visitare il nostro cantiere, tratterete direttamente con Tommaso.
Per le prime richieste sono previste tariffe agevolate e sconti speciali.
Tutte le informazioni sul posto.
347 34 88 024

 

 

 

 

Commenti

 

Commento di: Gianni

08/11/2019 09:16:58

 

 

Una volta a Santa Maria delle mole c'era anche il pronto Soccorso ed una sede dei Vigili Urbani
Abbiamo assistito ad un costante e graduale deterioramento dei Servizi da parte di Amministrazioni di vari colori politici
Buona parte dei cittadini ha sperato nel 'cambiamento' tanto proclamato e non si aspettava che fosse in peggio

 

 

Commento di: Carlo Pistoia

09/11/2019 16:08:12

 

 

I disagi causati da una mancata e doverosa azione amministrativa, da parte del Comune, volta a reperire il personale, necessario per tamponare e risolvere definitivamente il problema della mancata presenza, sul territorio cittadino della macchina comunale, trasforma i ritardi e le carenze, dei mancati servizi, in un fardello gravante sulle spalle della sola cittadinanza. Qualora la petizione della comunità venisse accolta, dagli organi amministrativi a ciò preposti, la soluzione dovrebbe soddisfare equamente le necessità logistiche della collettività interessata. Uno dei problemi, dei quali tener conto, è fornire la possibilità di accesso, e stazionamento dei mezzi privati e personali, agli utenti, per recarsi presso gli uffici della Delegazione, senza che questo rappresenti eccessiva perdita di tempo, sia per il parcheggio che per la viabilità che ne sarebbe incisa e notevolmente rallentata. Il servizio reso dal Comune deve rappresentare una soluzione, non un problema, del quale farsene carico, per cui ritengo che le alternative, proposte dal Comitato di quartiere, dove collocare la Delegazione: il centro commerciale “La Nave” ed il locale sulla via Appia, altezza “Sorelle Ramonda” rispondano pienamente alle contingenti necessità collettive.

 

 

 

 

Vuoi essere subito avvisato via mail quando un articolo come questo viene pubblicato?

Vai a fine pagina e clicca sul bottone verde "RIMANI INFORMATO"

Scuola di Kung Fu - Kick Boxing

Il M° CAPALDI inizia a studiare le arti marziali nel 1979 praticando il Kung fu stile Tradizionale del Lam Kiun Pak Toi del Maestro Choo Kang Sing 10° Dan di Roma.

Negli anni si dedica anche alla pratica di ulteriori discipline: Kick Boxing, Muay Thai, Pugilato, Judo. Ottiene, sia nel Kung Fu che nella Kick Boxing, il grado di Maestro 7° Dan.

Inoltre ha frequentato numerosi stage e corsi di aggiornamento in varie nazioni del mondo, avendo modo di confrontarsi con varie discipline e di crescere prima come atleta poi come insegnante.

Ciò ha contribuito ad acquisire una forte esperienza nel mondo del combattimento arricchendo il suo bagaglio tecnico e ampliando la sua crescita personale.