S. Maria delle Mole

Menù

HOME

Chi Siamo

Cerca

Diretta Streaming

Articoli

Tutti

I più letti

I più commentati

Nazionali

S. Maria delle Mole

Cava dei Selci

Frattocchie

Marino

Mappa Rioni

Rubriche

AVVISI

Benessere

Concittadini

Cucina

Donne per le Donne

Focus

Il Mio Covid 19

Salute

Sport

Storia

Servizi

Almanacco

News di Rilievo

Chat

Covid a Marino

Medicina/Farmacie

Meteo

Numeri Utili

Parrocchie

Polveri Sottili

Terremoti

Trasporti

Video Informativi

Lavoro

Cerco Lavoro

Offro Lavoro

Cerco/Offro Lavoro

Segnalazioni

Le Tue Opinioni

Immagini

Forum

Protocollo

Contatti

Copyright

LogIn

 

 

 

Tenuta Tudini? Chiusa

25

 

 

 

  

 

S. Maria delle Mole: Tenuta Tudini? Chiusa

S. Maria delle Mole
09/11/2020
Antonio Calcagni

 

 
Ora più che mai, con palestre e piscine chiuse, passeggiare per la bellissima tenuta di Tudini era, per noi cittadini di Santa Maria e non solo, uno sollievo sia per il corpo, ma anche e soprattutto per l’anima.
 
Dico “era” perché ormai da alcuni giorni, chi prova ad avventurarcisi, trova il cancello sbarrato, e se in qualche modo riesce ad aggirare l’ostacolo, troverà subito dopo un cortese custode che con garbo, ma anche con determinazione, gli ricorderà che è entrato in una proprietà privata e di conseguenza lo inviterà ad uscire.
 
Un’area senza dubbio privata, ma che nell’immaginario collettivo veniva percepita come libera e in qualche modo ci compensava dei disagi dovuti al vivere in una cittadina che, nel corso egli anni, ed in maniera “scientificamente criminale”, è stata saturata di cubature private a scapito di aree verdi e senza che per questo abbia ricevuto in cambio il benché minimo aumento di servizi, anzi.
 
Un’area che ha visto crescere intere generazioni di ragazze/i di Santa Maria, e che da un giorno all’altro diventa interdetta al pubblico è veramente difficile da digerire.
 
L’area in questione, che misura diverse decine di ettari, al momento risulta in completo abbandono, con numerosi alberi caduti o bruciati, decine di enormi capannoni da decenni inutilizzati e palazzine in disuso.
 
Uno scenario che sia pur nella sua naturale bellezza, dimostra in modo inequivocabile il disinteresse della proprietà ad uno suo sviluppo armonico e compatibile con l’ambiente circostante.
 
L’ultima volta che ci siamo occupati della tenuta Tudini era stato per evidenziare l’encomiabile lavoro atto a respingere al mittente, speriamo definitivamente, l’ormai tristemente famosa speculazione edilizia denominata “Divino Amore”, che proprio li prevedeva la realizzazione di alloggi per oltre 12.500 abitanti.
 
Ora però tutto ciò, sia pur importante, non basta più, bisogna andare oltre.
 
Quindi, a fronte dell’ormai conclamato disinteresse dimostrato dalla proprietà verso uno sviluppo che non sia quello della edificabilità e nel  prioritario ed imprescindibile interesse collettivo, la Politica deve avere una Visione  che veda, come noi, l’area sotto un aspetto nuovo, ovvero come un’area  le cui peculiarità vengano valorizzate a favore della collettività.

 

 

Antonio Calcagni
09/11/2020
Articolo letto 5.197 volte

25

 

 

 

SOSTIENI SMARIAMOLE IT

Il Comitato di Quartiere che gestisce questo portale informativo è a tutela di Santa Maria delle Mole, Cava dei SelciFrattocchie, Due Santi, Castelluccia e Fontana Sala, inoltre sostiene tutti gli altri CdQ territoriali e le Associazioni No-Profit dell’Interland.
 
Se hai a cuore il tuo ambiente e vuoi difenderlo, tutelarlo ma non hai i mezzi o capacità, noi siamo al tuo fianco.
Offriamo i nostri servizi unicamente ad Aziende e/o Privati che svolgono la propria attività nella nostra area geografica.

 
Vuoi pubblicizzare la tua azienda in questo portale?
Sostienici e potrai usufruire di pubblicità gratuita.
 
Noi non noleggiamo spazi pubblicitari.
 

 
Diventa Socio Sostenitore del Comitato di Quartiere ed avrai il tuo spazio.
 
Sarà un'ottima vetrina per la tua azienda o punto vendita.
 
I banner pubblicitari sono ben visibili da qualsiasi dispositivo.
 
Per potere dare risalto alla tua attività commerciale, ciò che devi fare è molto semplice e veloce: Contattaci.
 
 
 
 
Puoi richiedere informazioni, tramite il nostro “Modulo”, ai seguenti contatti:
 

- Presidente Antonio Calcagni
 

- Francesco Raso (responsabile web) 

 

10 immagini

 

 

 

L'IMBISS

LA QUALITA’ LA TROVI SEMPRE DOVE NON TI ASPETTI
Grande Cucina e Grande Qualità
in poco spazio
 
 
 

Un chiosco con queste caratteristiche lo puoi trovare soltanto a Frattocchie, in Via Pertini
 
 
 
 
 
 
– Non ti distrarre – 
– lo trovi tra “La Nave” ed il semaforo –
– Non puoi sbagliare – 
 
Se vedi scritto “L’IMBISS” vuol dire che sei arrivato
 
Via Alessandro Pertini snc
Frattocchie (Marino)
337 38 25 847
 
 
 
Sono partiti piano, come l’esperienza insegna, ma si sono già fatti notare malgrado un avvio sotto Pandemia. Stanno suscitando curiosità, infatti non sono dei novelli sprovveduti i creatori de L’IMBISS
 
Un classico chiosco romano riconvertito a ristorante casual, con una trentina di posti a sedere e “una cucina attenta, disponibile a tutte le ore del giorno, autorevole ma allo stesso tempo accessibile”, così come dichiarato dai clienti intervistati che hanno subito ribattezzato il chiosco in “gastronomia urbana”.
 
Una sana gestione familiare incentrata sulla cucina casareccia e regionale. Utilizzo principalmente di prodotti freschi e locali, accuratamente selezionati. A volte, in special modo su richiesta, sperimentano anche piatti di cucina internazionale.
 
Insomma, nelle intenzioni c'è la voglia di proporre qualcosa di buono e divertente per le tasche di tutti, così come dettano le tendenze gastronomiche internazionali.
Non ci resta che assaggiare.
 
Vai a trovare Sandro e Patrizia, soddisferanno sicuramente il tuo palato.
 
E’ consigliata la prenotazione
 
L’IMBISS
Via Alessandro Pertini snc – Fratocchie (Marino)
337 38 25 847

 

 

Commenti

 

Commento di: silvana gambone

09/11/2020 09:19:49

 

 

Sono nata a Santa Maria e ci ho vissuto per 23 anni
la tenuta Tudini è per me un luogo del cuore.
Mi auguro che l'amministrazione comunale e l'assessorato ai Beni Culturali sappiano rendersi conto dell'importanza del luogo.
Mi auguro che siano all'altezza di cogliere l'opportunità dei benefici che la valorizzazione del sito potrà donare a tutta la comunità
senza sottovalutare l'impatto che la promozione turistica potrebbe apportare offrendo a tutto il territorio un vero salto di qualità.

Silvana Gambone.

 

 

Commento di: Fabrizio Palma

SANTA MARIA DELLE MOLE
09/11/2020 09:54:18

 

 

Certo sarebbe bello utilizzare il parco come se fosse pubblico, un aerea verde alla portata della comunità di santa maria delle mole e frattocchie. Capisco però la proprietà (non per l'edificazione) ma per il divieto di accesso, essendo un area privata. L'amministrazione comunale dovrebbe trovare un accordo con la proprietà per renderlo accessibile, nel limite del rispetto della natura.

 

 

Commento di: Antonio Calcagni

09/11/2020 10:01:40

 

 

Fabrizio, hai toccato il punto esatto della questione, la politica si deve dare una mossa.

 

 

Commento di: Davide

09/11/2020 11:17:42

 

 

Probabilmente è stata chiusa perché avranno beccato qualche ragazzetto tra i 12 e 16 anni che continuamente va lì a vandalizzare gli edifici ormai abbandonati da anni,ora ok che sono abbandonati ecc,ma cmq non sta scritto da nessuna parte che uno può spaccare porte rompere vetri e fare qualcisasi tipo di atto vandalico.... purtroppo mi sono trovato di fronte a questi eventi e sinceramente mi hanno dato fastidio,rimproverando i ragazzi che stavano facendo questo...mi dispiace che hanno chiuso perché andavo spesso a correre e a passeggiare nel verde,posto stupendo,ma allo stesso tempo posso capire la decisione della chiusura!!!

 

 

Commento di: Francesco Raso

09/11/2020 12:23:07

 

 

Purtroppo la gente non capisce che la propria libertà finisce nell'esatto punto dove inizia la libertà altrui!
Appoggio pienamente la presa di posizione!

Chi di voi è pronto a tollerare la distruzione della propria area da parte di terzi?

Chi di voi è pronto a fronteggiare atti di vandalismo in aree che non sono vostre?

MEDITATE!

 

 

Commento di: Alessandra Andreano

Santa Maria delle Mole
09/11/2020 16:14:10

 

 

Io spero invece che i proprietari possano avere la stessa libertà di TUTTI gli altri proprietari terrieri della zona che hanno potuto esercitare la libertà di usare la propria terra cone meglio preferiscono (restando nella legalità).
Non riesco davvero a capire questo atteggiamento prepotente verso una proprietà altrui.
Vorrei vedere se qualcuno venisse nei vostri giardini a dire cosa e come dovete farlo. Ma come vi viene in mente? Ma come vi permettete?
...tanto già so.che non pubblicherete mai questo commento

 

 

Commento di: Giampaolo corfioli

Via della repubblica
12/11/2020 09:39:18

 

 

Ho letto il suo articolo sulla tenuta Tufini, quello che non capisco è perché perdo e che fanno informazione e divulgazione a volte debbano moltiplicare esageratamente lo stato delle cose, creando un’immagine falsata e distorta della realtà, perché dire decline di grandi capannoni e non invece 4 o 5 stalle per i cavalli da corsa , un paio di capannoni per lo stoccaggio del fieno e trasformare 3 case coloniche in palazzine in disuso, fino a pochi anni fa c’era David che curare le stalle e la manutenzione, purtroppo è morto giovane d’infarto lasciando 3 bambini molto piccoli, parte della proprietà era affittata a una allevamento di cavalli importantissimo, che ora per le note cause di trova in difficoltà e ha lasciato i terreni, però non s’e’ chiedto se forse in questo momento non fanno entrare nessuno è perché si voglia interrompere un insorgente diritto di passaggio?

 

 

 

 

Vuoi essere subito avvisato via mail quando un articolo come questo viene pubblicato?

Vai a fine pagina e clicca sul bottone verde "RIMANI INFORMATO"

FraWeb.it

HAI NECESSITA’ DI UN SITO WEB?
Realizziamo siti web di ogni dimensione e per qualsiasi esigenza.
Curiamo ogni progetto a 360 gradi, dagli aspetti tecnici alla redazione di testi e slogan pubblicitari.
Dal semplice sito vetrina del piccolo esercizio commerciale, fino al sito corporate della grande azienda e ai complessi progetti editoriali ed e-commerce.
 
Siti completamente responsive. Fruibili da qualsiasi dispositivo.
Un sito ben fatto porta solo guadagno.
Un gestionale per la tua azienda, fatto su misura per le tue necessità.
 
FraWeb.it si è ormai consolidata nel settore informatico, grazie ad una lunga esperienza. Professionalità, qualità e convenienza sono gli elementi che ci identificano.

I nostri siti web si distinguono tutti per facilità di gestione, chiarezza e ampia compatibilità tecnologica.
 
– Grafica su misura
– Sito responsive
– Hosting e dominio incluso in offerta
– Settaggio mail personalizzata
– Cura sui particolari
– Ottimizzazione SEO
– Ottimizzazione per Google
– Report accessi
– Assistenza gratuita
– Formazione all’uso del sito
– Integrazione con i social network
– Adeguamento alle normative privacy
 
Per ottenere subito il tuo preventivo personalizzato puoi compilare il modulo di contatto presente in Questa Pagina, oppure inviare una mail a info@fraweb.it
Puoi anche contattarci telefonicamente al numero  (+39) 347 33 25 851 - a tua disposizione per rispondere a tutte le domande.