ALLERTA METEO
TEMPERATURA
sabato

S. Maria delle Mole

Menù

HOME

Chi Siamo

Cerca

Diretta Streaming

Articoli

Tutti

I più letti

I più commentati

Nazionali

S. Maria delle Mole

Cava dei Selci

Frattocchie

Mappa Rioni

Rubriche

AVVISI

Benessere

Concittadini

Cucina

Donne per le Donne

Focus

Il Mio Covid-19

Salute

Sport

Storia

Servizi

Almanacco

Chat

Covid a Marino

Medicina/Farmacie

Meteo

Numeri Utili

Parrocchie

Polveri Sottili

Terremoti

Trasporti

Video Informativi

Lavoro

Cerco Lavoro

Offro Lavoro

Cerco/Offro Lavoro

Segnalazioni

Sondaggi

Immagini

Forum

Protocollo

Contatti

Copyright

LogIn

 

 

 

Donne per le Donne
Spesa Solidale Femminile

1

 

 

 

 

 

Donne per le Donne: Spesa Solidale Femminile

Donne per le Donne
06/05/2021
Claudia Benvenuti

 

Presentazione del progetto
 
Nel nostro territorio sta riscuotendo un grande successo la “Spesa Solidale” che grazie al supporto dei volontari, della distribuzione a cura delle Caritas locali e del sostegno dell’Amministrazione, riesce ad aiutare tante famiglie.
 
Ispirandoci a questa nobile iniziativa abbiamo cercato di capire cosa era preso meno in considerazione nelle donazioni.
 
Siamo un gruppo di donne del Comitato di Quartiere di Santa Maria delle Mole che capiscono bene le necessità non solo alimentari e più generiche di una famiglia. ma si fanno interpreti e portavoce dei bisogni di altre donne che in questo momento sono più in difficoltà.
 
Vogliamo focalizzare la nostra azione con il supporto concreto come accade in altre realtà nazionali o mondiali (vedi “Una volta per tutte” nel panorama romano, “assorbente sospeso” nel Comune di Noci e “I Support the girl” negli Usa per citarne alcuni) dando la possibilità di accesso a quei beni essenziali, primari, non rinunciabili di articoli necessari per la salute e il benessere femminile nelle diverse età e condizioni della donna.
 
Sensibilizzare la popolazione a questo tipo di solidarietà rappresenta un vero passo avanti, un’emancipazione culturale che non è stata ancora raggiunta appieno nonostante siamo considerati un paese sviluppato; si evita di parlare, di considerare, di divulgare informazioni che riguardano l’igiene femminile.
 
Nelle nostre realtà molte donne sono costrette a ridurre drasticamente – se non a rinunciare - l’acquisto di assorbenti e altri articoli necessari per la fisiologia del proprio essere, pensiamo anche alla donna nel puerperio che ha specifiche esigenze e si trova costretta a dover spendere cifre considerevoli per l’acquisto di articoli essenziali nel post parto oppure alle donne che hanno problemi di incontinenza, ma che non possono ancora accedere a servizi gratuiti della Asl per età inferiore a quella richiesta.
 
Consideriamo, inoltre, che gli assorbenti in Italia sono ancora tassati come bene non essenziale al 22%, come se fossero un lusso, qualcosa di cui si può anche fare a meno perché considerato un vezzo.
 
Questa concezione non è ammissibile in una società libera e che fonda il suo essere nel principio del rispetto della persona senza discriminarne sesso, età, stato di salute, orientamento religioso, orientamento sessuale. La nostra iniziativa ha lo scopo di raccogliere prodotti per l’igiene e le necessità femminili quali: assorbenti, proteggi slip, detergente intimo, assorbenti e slip post parto, coppette mestruali, assorbenti e proteggi slip lavabili, coppette assorbilatte.
 
Modalità attuative:
 
  • Istituire punti di raccolta permanenti come sedi dei Comitati di Quartiere, supermercati, sanitarie, farmacie, profumerie ecc. anche mettendo semplicemente un contenitore a disposizione per la raccolta dei prodotti acquistati dai donatori; 
     
  • Organizzare momenti di raccolta in piazze e parchi compatibilmente con la situazione sanitaria in atto;
     
  • Distribuzione attraverso la Caritas locale e su richiesta delle donne direttamente al gruppo volontari dei prodotti raccolti, L’azione del gruppo volontari si esplicherà attraverso la divulgazione dell’iniziativa e l’offerta di giornate informative gratuite su aspetti del femminile (salute fisica, mentale ed emozionale) anche con esperti volontari come possono essere il ginecologo, l’ostetrica, lo psicologo, il pediatra, il naturopata, l’osteopata a titolo esemplificativo.
 
Le spese sostenute per il trasporto, la raccolta, la distribuzione saranno sostenute dai volontari.
 
L’iniziativa, che nasce in un periodo di difficoltà economiche e sociali accentuate dalla pandemia in atto, può comunque diventare permanente in un’ottica di aiuto alle donne del territorio che spesso sono costrette a rinunciare alla salute ,al benessere e alla piena realizzazione del proprio stato sociale.
 
L’idea è quella di essere un riferimento facilmente accessibile a tutte le donne del territorio che sono in difficoltà economica, ma anche rappresentare un supporto, un orientamento, un confronto con altre donne, crescere nel numero accogliendo altre volontarie che si vogliono adoperare e mettere a disposizione per la causa.
 
La femminilità è un orgoglio, la condivisone un’opportunità, la solidarietà un’espressione dei propri valori.
 
Vi invitiamo, sabato 8 maggio alle ore 15:00, presso il punto informativo del parco Appia Antica, alla presentazione del progetto.

 

 

Claudia Benvenuti
06/05/2021
Articolo letto 432 volte

1

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi essere subito avvisato via mail quando un articolo come questo viene pubblicato?

Vai a fine pagina e clicca sul bottone verde "RIMANI INFORMATO"

La Nostra Voce

NOI DIAMO SPAZIO AL CITTADINO
BASTA POLITICA SUI SOCIAL
 
La Nostra Voce è anche La Tua Voce
 
Il Portale di Santa Maria delle Mole è nato proprio per tale scopo.
 
Indipendentemente dal nome ci occupiamo di tutte le problematiche delle frazioni “a valle” del comune di Marino e quindi di; Castelluccia, Cava dei Selci, Due Santi, Fontana Sala, Frattocchie e Santa Maria delle Mole.
Portiamo avanti, già da anni e con evidenti risultati, questo impegno in modo assolutamente apolitico ed intendiamo sottolinearlo APOLITICO 

Perché questo:
In molti hanno tentato di percorrere questa strada ma alla fine si sono sempre dimostrati quel che intendevano mascherare; lavorare solo per scopi personali e di partito.
Infatti come potete tastare con mano:
- Tutti i siti tematici sono stracolmi di politica è pubblicità.
- Tutte le pagine e, ancor peggio, tutti i gruppi Facebook di zona sono ormai monopolizzati da tre/quattro individui che ci martellano dalla mattina alla sera di pubblicazioni politiche ed inserzioni pubblicitarie di attività in loco. Non portano benefici ma rimbalzano incessantemente informazioni già note!

Non è rimasto più spazio per chi vuole lamentarsi del solito malcostume comunale o di quelle problematiche che rendono difficile il quieto vivere perché soffocati da questo indecente comportamento.

Per tale motivo, noi APOLITICI ed ASCOLTATORI della comunità, abbiamo deciso di dare un taglio a tutta questa indecente volgarità di comportamento e dedicare delle aree per portare alla luce, solo e soltanto, le nostre difficoltà di vita.
Per la risoluzione delle problematiche ce ne occuperemo sul portale ed anche a suon di carte bollate, ove necessario!

 
Per qualsiasi problematica questo portale mette già a disposizione un Forum dove chiunque può dire la propria. Esiste anche la possibilità di intervenire sulle argomentazioni pubblicate periodicamente.

Per non creare troppa confusione e per coloro che non sono in grado di utilizzare tali strumenti ma sanno come muoversi sui social: abbiamo attivato degli Speciali Gruppi su Facebook per ogni frazione. Scegli il gruppo a te dedicato:
E’ ben inteso: A nessuna comunicazione politica, pubblicitaria o di semplice frivolezza verrà dato spazio.

 


Castelluccia e Fontana Sala:
www.facebook.com/groups/castellucciafontanasalaplus/

Cava dei Selci:
www.facebook.com/groups/cavadeiselciplus/

Due Santi:
www.facebook.com/groups/duesantiplus/

Frattocchie:
www.facebook.com/groups/frattocchieplus/

Santa Maria delle Mole:
www.facebook.com/groups/santamariadellemoleplus/
 
Tutti questi gruppi sono gestiti da personale ultra qualificato e già facente parte della nostra redazione.
Esponete problemi ma mai parlare di politica, di attività commerciali, di ricette, cani e gatti smarriti e tutti quegli argomenti già martellanti altrove.

Siete i benvenuti a “Casa Vostra” ed il vostro smartphone smetterà di suonare o vibrare in continuazione per inutili motivi.