S. Maria delle Mole

Menù

HOME

Chi Siamo

Cerca

Sono QUI

Eventi e Spettacoli

Articoli

Tutti

I più letti

I più commentati

Nazionali

S. Maria delle Mole

Cava dei Selci

Frattocchie

Marino

Mappa Rioni

Rubriche

AVVISI

Benessere

Concittadini

Cucina

Donne per le Donne

Focus

Il Mio Covid 19

L'avvocato Risponde

Salute

Sport

Storia

Servizi

Almanacco

News di Rilievo

Carburanti

Covid a Marino

Farmacie/Medicina

Meteo  (11,73°c)

Numeri Utili

Panoramiche in WebCam

Parrocchie

Polveri Sottili

Terremoti

Trasporti

Video Informativi

Guida TV

Lavoro

Cerco Lavoro

Offro Lavoro

Cerco/Offro Lavoro

Segnalazioni

Le Tue Opinioni

Immagini Storiche

Forum

Protocollo

Contatti

Copyright

LogIn

 

 

 

Ferrovia Roma - Velletri, croce e delizia di Santa Maria

5

 

 

 

  

 

S. Maria delle Mole: Ferrovia Roma - Velletri, croce e delizia di Santa Maria

S. Maria delle Mole
10/01/2023
Antonio Calcagni

 

 
La linea ferroviaria che molti di noi quotidianamente usano per raggiungere la Capitale oppure Velletri, non è una delle tante ferrovie disseminate sul territorio nazionale. Si tratta infatti dell’antica linea ferroviaria Papalina: Roma-Ceprano, inaugurata nel 1863 dal Papa Pio IX, primo tronco di un progetto più ampio, che prevedeva il collegamento ferroviario tra Roma e Napoli, una linea ferroviaria quindi di tutto rispetto.
 
E’ grazie anche ad essa se, negli ultimi decenni, la nostra Cittadina ha conosciuto un grande sviluppo, diventando ben presto una località particolarmente ambita per i tanti cittadini della Capitale desiderosi di vivere in un ambiente più a misura d’uomo.
 
Uno sviluppo che negli ultimi anni, grazie anche alla sempre maggiore frequenza dei treni, è diventato esponenziale.
 
Un servizio, quindi, che ha arricchito la nostra cittadina e di cui non possiamo che essere grati.
 
Il ritmo sempre più frenetico della vita moderna, purtroppo, non ha risparmiato la nostra Cittadina, quindi il passaggio a livello, già di per se motivo di disagio con le sempre più frequenti chiusure prolungate e causate dall’automobilista di turno rimasto bloccato nell’area dei binari, è diventato un vero e proprio dramma.
Una grave infrazione al codice stradale che il Capotreno è obbligato a segnalare alle autorità di Polizia e che porta a sanzioni amministrative molto pesanti, senza trascurare l’atteggiamento, non proprio benevolo, dei tanti cittadini verso il trasgressore di turno, perché coinvolti, loro malgrado, in queste situazioni.
 
Risultato: tra la segnalazione, l’arrivo e la stesura del verbale da parte delle autorità di polizia, spesso passano più di trenta minuti.
 
La conseguenza di tutto ciò è: il blocco della linea ferroviaria, con coinvolgimento a catena di tutti i treni in transito, disagio che si ripercuote sulle migliaia di pendolari che quotidianamente usano la suddetta linea, ma anche la paralisi del traffico nella nostra Cittadina, con ripercussioni negative anche sull’Appia Nuova, senza contare poi l’inquinamento, causato da tutte queste auto ferme.
 
Al fine di ridurre al minimo l’insorgenza di tali nefasti episodi a mio modesto parere, l’Amministrazione comunale dovrebbe intraprendere le seguenti azioni:
  • Istituire un servizio di vigilanza, che scoraggi i comportamenti poco consoni degli automobilisti;
  • Richiedere all’Ente Ferrovie dello Stato l’installazione di un’adeguata segnaletica che indichi chiaramente il comportamento da tenere in prossimità del P. a L., che nel contempo dovrà provvedere ad una rimodulazione dei tempi di chiusura dello stesso, oggettivamente troppo brevi;
  • Reiterare la richiesta al suddetto Ente di spostamento della Stazione ferroviaria di circa 200 metri verso Velletri e di conseguenza procedere al collegamento della stessa, attraverso uno scivolo, al grande parcheggio di piazza Albino Luciani.
Ai cittadini che quotidianamente attraversano il suddetto, mi sento invece di lanciare un accorato appello:
Quando davanti a voi trovate un automobilista che, diligentemente, è fermo prima dell’area dei binari e pronto a partire solo quando è certo di poter completare la procedura di transito, non pensate di trovarvi davanti al solito, rincoglio.... da superare o a cui indirizzare le vostre invettive ma ad una persona il cui comportamento, per il bene di tutti, andrà emulato.
 
Tutti questi accorgimenti ovviamente non possono e non sono la soluzione definitiva al problema.
 
La soluzione passa infatti attraverso il superamento del nodo causato dall’incrocio tra: Appia Nuova/Appia Antica/Ferrovia e Viale della Repubblica.
 
Un problema estremamente complesso che coinvolge numerosi Enti tra cui: l’ANAS, le Ferrovie dello Stato, Il parco Regionale, ma anche quello Nazionale dell’Appia Antica, l’Amministrazione comunale, ecc. ecc.
 
Un progetto che non sarà certamente né facile né immediato, ma proprio per questo, un’Amministrazione seria, lungimirante, che sappia andare ben oltre il proprio orizzonte amministrativo, e che abbia a cuore il bene dei propri Cittadini, dovrebbe affrontare al più presto.
 
A tal fine, ben venga quindi un confronto pubblico, tra tutte le forze politiche e le associazioni del territorio.
 
Non sarebbe certamente la soluzione all’annoso problema, ma almeno segnerebbe l’inizio di un percorso.
 
 
 

 

 

Antonio Calcagni
10/01/2023
Articolo letto 684 volte

5

 

 

 

La Nostra Voce

NOI DIAMO SPAZIO AL CITTADINO
BASTA CON LA POLITICA SUI SOCIAL
 
La Nostra Voce è anche La Tua Voce
 
Il Portale di Santa Maria delle Mole è nato proprio per tale scopo.
 
Indipendentemente dal nome ci occupiamo di tutte le problematiche delle frazioni “a valle” del comune di Marino e quindi di; Castelluccia, Cava dei Selci, Due Santi, Fontana Sala, Frattocchie e Santa Maria delle Mole.
Portiamo avanti, già da anni e con evidenti risultati, questo impegno in modo assolutamente apolitico ed intendiamo sottolinearlo APOLITICO 

Perché questo:
In molti hanno tentato di percorrere tale strada ma alla fine si sono sempre dimostrati quel che intendevano mascherare; lavorare solo per scopi personali e di partito.
Infatti come potete tastare con mano:
- Tutti i siti tematici sono stracolmi di politica e pubblicità.
- Tutte le pagine e, ancor peggio, tutti i gruppi Facebook di zona sono ormai monopolizzati da tre/quattro individui che ci martellano dalla mattina alla sera di pubblicazioni politiche ed inserzioni pubblicitarie di attività in loco. Non portano benefici ma rimbalzano incessantemente informazioni già note!

Non è rimasto più spazio per chi vuole lamentarsi del solito malcostume comunale o di quelle problematiche che rendono difficile il quieto vivere perché soffocati da questo indecente comportamento.

Per tale motivo, noi APOLITICI ed ASCOLTATORI della comunità, abbiamo deciso di dare un taglio a tutta questa indecente volgarità di comportamento e dedicare delle aree per portare alla luce, solo e soltanto, le nostre difficoltà di vita.
Per la risoluzione delle problematiche ce ne occuperemo sul portale ed anche a suon di carte bollate, ove necessario!

 
Per qualsiasi problematica questo portale mette già a disposizione un Forum dove chiunque può dire la propria. Esiste anche la possibilità di intervenire sulle argomentazioni pubblicate periodicamente.

Per non creare troppa confusione e per coloro che non sono in grado di utilizzare tali strumenti ma sanno come muoversi sui social: abbiamo attivato degli Speciali Gruppi su Facebook per ogni frazione. Scegli il gruppo a te dedicato:
E’ ben inteso: A nessuna comunicazione politica, pubblicitaria o di semplice frivolezza verrà dato spazio.

 
Castelluccia e Fontana Sala:
Sono di Castelluccia - Fontana Sala ... senza SE
facebook.com/groups/castellucciafontanasalaplus/

Cava dei Selci:
Sono di Cava dei Selci ... senza SE
facebook.com/groups/cavadeiselciplus/

Due Santi:
Sono di Due Santi ... senza SE
facebook.com/groups/duesantiplus/

Frattocchie:
Sono di Frattocchie ... senza SE
facebook.com/groups/frattocchieplus/

Santa Maria delle Mole:
Sono di Santa Maria delle Mole ... senza SE
facebook.com/groups/santamariadellemoleplus/
 
Tutti questi gruppi sono gestiti da personale ultra qualificato e già facente parte della nostra redazione.
Esponete problemi ma mai parlare di politica, di attività commerciali, di ricette, cani e gatti smarriti e tutti quegli argomenti già martellanti altrove.

Siete i benvenuti a “Casa Vostra” ed il vostro smartphone smetterà di suonare o vibrare in continuazione per inutili motivi.
 

 

1 immagine

 

 

 

FraWeb.it

HAI NECESSITA’ DI UN SITO WEB?
Realizziamo siti web di ogni dimensione e per qualsiasi esigenza.
Curiamo ogni progetto a 360 gradi, dagli aspetti tecnici alla redazione di testi e slogan pubblicitari.
Dal semplice sito vetrina del piccolo esercizio commerciale, fino al sito corporate della grande azienda e ai complessi progetti editoriali ed e-commerce.
 
Siti completamente responsive. Fruibili da qualsiasi dispositivo.
Un sito ben fatto porta solo guadagno.
Un gestionale per la tua azienda, fatto su misura per le tue necessità.
 
FraWeb.it si è ormai consolidata nel settore informatico, grazie ad una lunga esperienza. Professionalità, qualità e convenienza sono gli elementi che ci identificano.

I nostri siti web si distinguono tutti per facilità di gestione, chiarezza e ampia compatibilità tecnologica.
 
– Grafica su misura
– Sito responsive
– Hosting e dominio incluso in offerta
– Settaggio mail personalizzata
– Cura sui particolari
– Ottimizzazione SEO
– Ottimizzazione per Google
– Report accessi
– Assistenza gratuita
– Formazione all’uso del sito
– Integrazione con i social network
– Adeguamento alle normative privacy
 
Per ottenere subito il tuo preventivo personalizzato puoi compilare il modulo di contatto presente in Questa Pagina, oppure inviare una mail a info@fraweb.it
Puoi anche contattarci telefonicamente al numero  (+39) 347 33 25 851 - a tua disposizione per rispondere a tutte le domande.

 

 

Commenti

 

Commento di: Angelelli Francesco

Santa Maria delle Mole-Frattocchie
10/01/2023 07:45:46

 

 

Desideravo segnalare in aggiunta a quanto riportato giustamente nell'articolo un grave disagio che tutti i giorni sostengono i numerosi fruitori della linea Roma-Velletri. I treni diretti a Roma Termini fermano e partono prevalentemente dal binario 15 e soprattutto 18. Tali binari sono posti a 400 metri dalle uscite principali della stazione. Ciò è un aggravio per molti lavoratori che devono correre sia per raggiungere il posto di lavoro che per quelli più anziani che trovano difficoltà a percorrere questo lungo tratto. A volte poi l'indicazione del binario di partenza, che potrebbe cambiare (15 o e18) è indicata sugli appositi tabelloni solo 10 minuti prima dela partenza costringendo a correre per 400 metri. Tra l'altro tali binari sono privi d strutture adeguate: pensilina e/o panchine e cioè comporta di dover sopportare a volte acqua copiosa da pioggia, caldo estivo e senza possibilità di poter eventualmente attendere seduti il treno. I treni in sosta a quei binari aprono le porte della salita solo 10 minuti prima.
Ci si chiede : la ferrovia Roma-Velletri di cui hanno le Autorità hanno festeggiato recentemente il centenario è la più penalizzata delle altre.Per quale motivazione solamente i numerosi fruitori pendolari di questa tratta devono sobbarcarsi questi gravi disagi?
I diversi ricorsi effettuati dallo scrivente alla Ferrovie dello Stato su tali situazioni fortemente negative hanno rimandato il problema alla Regione Lazio!
I sindaci dei rispettivi Comuni toccati dalla linea ferroviaria seppur informati della situazione non hanno risposto minimamente a tale problematica.
Prof. Francesco Angelelli
Email: geotac@libero.it
E-mail

 

 

Commento di: Alessandra

Santa Maria delle mole
10/01/2023 07:51:18

 

 

Sono d’accordo, non conosco bene il territorio e non ho ben capito dove si potrebbe spostare la fermata del treno, ma è necessario immaginare e proporre nuove soluzioni. Temo che l’amministrazione comunale non dia priorità alla comunità di Santa Maria delle mole però.
Da abitante arrivata da Roma, oltre a un ambiente più a misura d’uomo, ho trovato anche altri problemi che non immaginavo come ad esempio l’assenza di marciapiedi nelle strade, appena si ci si allontana dalle vie principali… lo trovo medievale e la
Sicurezza è messa a rischio di continuo.
Ma non vorrei spostare l’attenzione.
Spero che ci diano ascolto!
Saluti

 

 

Commento di: Angelelli Francesco

10/01/2023 08:23:27

 

 

Grazie per la risposta.
Le preciso che la fermata dei treni della linea Roma-Velletri dovrebbe essere in questo caso prolungata sino al terminal della Stazione Termini dovo giungono tutti gli altri treni, compresi fra questi quelli dei Castelli.
Nello specifico non è solo l'amministrazione comunale di Santa Maria delle Mole a non dare priorità alla propria comunità ma anche a quelle di tutti gli altri comuni interessati alla linea ferroviaria.
Sono poi concorde in quanto Lei espone sulle altre problematiche di Santa Maria delle Mole quali, mancanza dei marciapiedi, ecc. Ma ovviamente ciò potrà essere trattato in altri contesti.
Con i migliori saluti.
Francesco Angelelli

 

 

Commento di: Sabrina

10/01/2023 11:03:40

 

 

Buongiorno in accordo con quanto esposto nell'articolo e nei commenti successivi, da cittadina residente da sempre a Santa Maria delle Mole, non capisco come sia impossibile prevedere una soluzione alternativa sia per il passaggio a livello della nostra zona sia per il disastroso passaggio a livello per la stazione di Casabianca. Entrambi creano un traffico inverosimile soprattutto nelle ore di punta. Mi chiedo come mai le amministrazioni coinvolte non siano in grado di risolvere il problema, i cittadini dovrebbero forse mobilitarsi per fare emergere il problema? Credo che, in quanto cittadini, abbiamo il diritto di sapere cosa rende impossibile migliorare la convivenza ed il benessere nella fruizione dei servizi pubblici già di per sé scarsamente precisi e puntuali.
Un cordiale saluto

 

 

Commento di: Francesco Raso

12/01/2023 16:40:55

 

 

Io una soluzione l’avrei. E’ semplice, molto veloce da attuare e veramente economica da realizzare:
Aprire una strada da via Goffredo Mameli a via Appia Nuova esattamente fino al sottopasso già esistente.

Questa nuova strada andrebbe a fiancheggiare il campo sportivo. Una strada lunga circa 100mt capace di:
- Evitare la ferrovia
- Evitare il semaforo
- Dare un senso alla pista ciclabile tanto voluta e costruita dove già c’era ma a vicolo cieco; in questo modo si allaccerebbe all’Appia Antica e condurrebbe i ciclisti oltre la SS7 in gran sicurezza.
- Porterebbe una grande aria di novità con la conseguenza di nuove aree d’interesse economico.
Ovviamente ci dovrà essere un esproprio sul terreno che sarà sicuramente e giustamente remunerato.

Quando presentai questa idea mi si rise in faccia facendo rimbalzare nell'aria questa frase “ma non si è accorto che si deve attraversare l’Appia Antica? Non si può scavare!
Le stesse persone subito dopo hanno aggiunto: "E’ meglio fare una galleria sotto l’Appia Antica oppure costruire un bel ponte."
i “ridolini” non sanno che per fare un tunnel va scavato e per fare un ponte vanno creati dei grossi pilastri, ovvio su area archeologica e più espropri.
Abbiamo già delle interruzioni sull’Appia Antica: Capanne di Marino, Fioranello ed altre più avanti. Non è un dramma attraversare questa bellissima via costruendo qualcosa che gli dia risalto.

Ovviamente la mia idea forse è troppo economica e c’è molto poco da dividere tra le parti.
Vediamo, con questa nuova giunta, quale saranno le nuove proposte … se ce ne saranno.

 

 

 

 

Vuoi essere subito avvisato via mail quando un articolo come questo viene pubblicato?

Vai a fine pagina e clicca sul bottone verde "RIMANI INFORMATO"

Brunedil

Edifici Residenziali a strutturale ligneo in Classe Energetica NZeb
A Santa Maria delle Mole le prime case ad alto risparmio energetico.
Nuove case immerse nel verde.
Stanno sorgendo le Residenze di Tommaso. Abitazioni innovative realizzate con le più moderne tecnologie dello strutturale ligneo atte a scoprire il benessere di vivere.
Contattaci 3473488024
 
Viviamo in un momento storico dove la necessità di proteggere la nostra salute ha fatto emergere prepotentemente la consapevolezza dell’importanza di vivere in ambienti salubri, in edifici antisismici e durevoli, che non producano emissioni di CO2, realizzati con materiali ecosostenibili e che permettano di ridurre il fabbisogno energetico e quindi anche i costi di gestione.
 
Alle porte di Roma, vicino al parco dell’Appia Antica, un imprenditore edile alla terza generazione, già dall’anno 2019 ha iniziato ad investire per rispondere a queste esigenze iniziando a realizzare edifici a strutturale ligneo con elevati standard di sostenibilità e qualità.
 
 
 
Nel fare questa scelta la Brunedil, impresa di Tommaso Brunetti, si è affidata anche alle competenze ed esperienza della LignoAlp – Damiani Holz&Ko SpA, importante azienda di produzione dell’Alto Adige nel settore delle costruzioni a strutturale ligneo; attraverso una sinergia tra le due imprese il prodotto edile che è stato realizzato, ed in fase avanzata di realizzazione, permette di toccare con mano quelle che sono le valenze di un sistema edilizio virtuoso.
 
Appartamenti indipendenti con giardino o terrazze, case antisismiche, alta efficienza energetica, strutture sicure, durevoli ed ecosostenibili che permettono un comfort abitativo elevato; un valore aggiunto per la salute che si aggiunge ad un vantaggio economico per l’abbattimento dei costi di gestione e per il mantenimento del valore dell’investimento essendo edifici realizzati secondo i nuovi e più stringenti standard energetici.
 
 
 
Il legno è una materia prima eccellente e rinnovabile, ed è protagonista nelle costruzioni fin dall’antichità; esistono nel mondo costruzioni in legno in perfetta efficienza che hanno anche oltre 1.000 anni di vita.
 
Nel mondo, ed ora anche in Italia, l’edilizia in legno è sempre più presente, ora anche qui a Santa Maria delle Mole; visitando queste costruzioni, quello che offrono, quali peculiarità e vantaggi si possono avere, ciò che nell’immaginario poteva sembrare difficile da credere diventa improvvisamente una realtà che si tocca con mano.
 
Siamo alle porte di Roma, ottimi collegamenti con il centro città, in una zona vicina al lago, ai castelli romani, al mare, commercialmente bel sviluppata e dotata di tutti i servizi.
Le costruzioni del futuro per un vivere sano, rispettose dell’ambiente circostante, sicure, antisismiche, a bassi costi di gestione sono già il presente. Vedere per credere.
 
Appartamenti indipendenti in vendita; possibile affitto con riscatto.
VIVERE SANO

BASSI CONSUMI
ENERGIE RINNOVABILI
NIENTE GAS

 
SALUBRITA’ IN-DOOR
MASSIMO COMFORT ABITATIVO

 
MATERIALI DI QUALITA’ ELEVATA ED ECO-SOSTENIBILI
 
ABBATTIMENTO EMISSIONI DI CO2
 
Non aspettare a contattarci, venite a visitare il nostro cantiere, tratterete direttamente con Tommaso.
Per le prime richieste sono previste tariffe agevolate e sconti speciali.
Tutte le informazioni sul posto.
Contattaci 3473488024

Tag: #Ferrovia #Roma #Velletri, #croce #delizia #Santa #Maria